top of page
Logo Artemide

La Magna Crisopa

by Hilario Isola


Eventi collaterali:
PAESAGGIO BACATO,
mostra di Hilario Isola presso il Museo del Paesaggio
CONTRAPPUNTO RURALE,
video installazione di Enrico Ascoli e Hilario Isola presso il Museo del Paesaggio

INAUGURAZIONE
Sabato 27 Maggio 2023 ore 15.00 - Teatro Maggiore - Verbania

Scarica qui Comunicato Stampa 

Comunicato stampa

 

Progetto realizzato per il Comune di Verbania in collaborazione con il Museo del Paesaggio con il sostegno di Fondazione Cariplo

 

 

L’opera CRISOPA fa parte del progetto Rurale in cui l’artista piemontese Hilario Isola compie un’esplorazione visiva della campagna italiana contemporanea, un paesaggio apparentemente domestico, ma sorprendentemente alieno se visto attraverso la lente più ampia dei presupposti socioeconomici che la stanno plasmando e delle catastrofiche condizioni climatiche che prefigurano. Quelle che da lontano appaiono come grandi incisioni o disegni si rivelano essere leggere sculture realizzate con un’innovativa tecnica introdotta dall’artista. L’opera è realizzata assemblando e sovrapponendo più strati di reti agricole utilizzate per proteggere le piantagioni dalla grandine e dall’invasione di parassiti. Le reti prodotte su larga scala industriale sono minuziosamente cucite a mano e le sovrapposizioni di segni create generano giochi di chiaroscuri.

 

 “L’ opera di Hilario Isola, installata al sottopasso del centro eventi Il Maggiore, frutto della collaborazione tra enti e Fondazione CRT, si inserisce in un percorso non solo culturale che l’Amministrazione Comunale di Verbania sta portando avanti da tempo - dichiara il Sindaco della Città di Verbania, Silvia Marchionini - per questo abbiamo appoggiato questo progetto, sia per la sua valenza artistica grazie al lavoro in sintonia con il Museo del Paesaggio, sia per le tematiche di carattere ambientale a noi care trasmesse dall’opera, sia per il percorso che ci ha portati, soprattutto in questi ultimi mesi, a realizzare opere artistiche che possano dare senso, colorare, e arricchire le nostre infrastrutture urbane, come recentemente realizzato con le opere di street art al parcheggio Rosmini. Un percorso che arricchisce la nostra città” – conclude il Sindaco.

 

Continua l’Assessore alla Cultura del Comune di Verbania, Riccardo Brezza: “Siamo felici di poter avere in Città un’opera dell’artista Hilario Isola. Crediamo che l’installazione di arte urbana proposta, grazie al coordinamento artistico del Museo del Paesaggio, abbia un grande valore simbolico e culturale. Sicuramente infatti l’opera ci permette di valorizzare un contesto urbano che aveva bisogno di essere potenziato vista la strategica vicinanza con il Teatro e la Biblioteca Civica e inoltre ci permette di affrontare tematiche di stretta attualità in connessione ai temi ambientali sempre più rilevanti e di grande urgenza. Il ringraziamento quindi va, oltre che all’artista, anche alla rete di partner, a partire da Fondazione Cariplo, che con il loro sostegno hanno reso possibile questo prezioso progetto artistico”

 

La Crisopa è uno dei più diffusi insetti cosi detti “antagonisti” che possono sostituire con la loro presenza l’utilizzo di pesticidi e agenti chimici usati per la lotta agli afidi e per questo è diventata il simbolo di un ritorno a pratiche agricole sostenibili le più in generale alla riscoperta della biodiversità e alla diversificazione delle culture come valori materiali e culturali.

 

La grande opera di arte urbana inaugura il 27 Maggio alle ore 15.00 presso il foyer del Teatro Maggiore di Verbania, nell’ambito del festival Editoria e Giardini organizzato dal Comune di Verbania.

 

La CRISOPA è stata commissionata dal Comune di Verbania che in collaborazione con il Museo del Paesaggio si è aggiudicata un bando proposto dalla Fondazione Cariplo per la mitigazione e rigenerazione di aree e spazi urbani attraverso l’arte pubblica. Il progetto è stato coordinato da Barbara De Micheli.

 

Ad arricchire il programma in contemporanea all’Inaugurazione della Crisopa verrà presentata, a Palazzo Viani Dugnani, una videoinstallazione sonora dal titolo Contrappunto Rurale, che Hilario isola ha realizzato insieme al sound artist e compositore Enrico Ascoli. Contrappunto rurale è diviso in tre atti ognuno dei quali girato in un diverso contesto rurale dove i due artisti, usando elementi materiali e culturali legati a ogni singolo contesto, generano suoni.

 

Oltra alla videoinstallazione sarà visibile al Museo del Paesaggio fino al 16 luglio la mostra “Paesaggio Bacato” di Hilario Isola dove opere e disegni preparatori del progetto Rurale e le sottili sculture organiche del ciclo Magnana innestano un sottile dialogo di luci e ombre con le opere del grande Scultore Paolo Troubetzkoy facenti parte della collezione permanente del Museo.

 

Hilario Isola

Hilario Isola nasce a Torino nel 1976. Vive e lavora a Torino. Inizia la sua formazione con studi di storia dell’arte e di museologia, conseguendo la laurea in entrambe le discipline. I suoi interessi teorici spaziano in numerosi campi, in cui l’artista tenta sempre di collegare temi storico-artistici con questioni riguardanti l’architettura e l’ambiente naturale.

Hilario Isola affronta, quindi, concetti ed elementi in natura in un modo che fa appello alla loro esistenza e alle loro proprietà intrinseche. Impiegando forme così diverse come l’installazione, la fotografia, la musica, la scultura e il disegno, Isola crea composizioni delicate e visivamente sottili che coinvolgono materiali organici e tecniche tradizionali che rispondono direttamente al loro ambiente culturale immediato, paesaggio o spazio espositivo. Attraverso l’uso di pratiche non artistiche come le tecniche artesiane agricole, l’apicoltura e la vinificazione, Isola trova sempre nuovi modi per contrassegnare la persistenza della vita biologica armonizzando i limiti che possono esistere tra la nostra condizione umana, i nostri sistemi ecologici e l’arte. Negli ultimi anni attraverso un processo sistematico di osservazione e immersione, Isola ha creato sistemi autogeneranti, tra cui entità viventi e artefatti, in cui emergenza e ritmo sono indeterminati ed esistono al di là della nostra presenza o della sua spinta artistica.

Hilario Isola ha presentato il suo lavori in importanti mostre sia in Italia che all’estero istituzioni private e pubbliche: NMNM Nouveau Musée National de Monaco, Montecarlo,  Art in General, NY; Artists Space, NY; SculptureCenter,NY;CCA, Montréal; Museion,Bozen;David Roberts Art Foundation, Londres;Fondazione Bevilacqua la Masa,Venezia;Fondazione Sandretto ReRebaudengoand GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea Torino; Mucem, Friche Belle de Mai Marseille.

 

 

INFORMAZIONI

 

CONTRAPPUNTO RURALE - PAESAGGIO BACATO

Museo del Paesaggio - Palazzo Viani Dugnani

Via Ruga 44 – Verbania

 

Orari: dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00. Chiuso Lunedì

Prezzi: intero 8€ - Ridotto 5€

Info: segreteria@museodelpaesaggio.it

www.museodelpaesaggio.it

Avvertenze relative al copyright delle immagini / Copyright notice

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a Stefania Bertelli - Artemide Pr dagli Organizzatori dell'evento, ad esclusivo utilizzo collegato alle esigenze di Ufficio Stampa dell'iniziativa medesima. La possibilità di "scaricare" queste immagini è riservata unicamente al fine di corredare con le stesse, servizi, articoli, segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo è perseguibile ai sensi di Legge ad iniziativa di ogni avente diritto.

Artemide PR, comunicare con stile.

by Stefania Bertelli

artemide@artemidepr.it - tel. 339 6193818

bottom of page